La partita si gioca in 140 punti a Wall Street

Scritto il alle 11:39 da [email protected]

L’inizio della settimana borsistica è stato caratterizzato da forti acquisti su tutti i listini del vecchio continente, anche se dobbiamo tener in considerazione un elemento importante: ieri mancava un market mover a dir poco fondamentale, Wall Street (festività Presidents’ Day). Infatti, osservando il volume di scambi su mercati come Milano e Francoforte, possiamo appunto notare che nella giornata di lunedì sono stati assolutamente inferiori rispetto alla media dell’ultimo mese.

Gli occhi degli operatori si sono spostati perciò verso Mario Draghi che, durante il suo intervento al parlamento Europeo, ha cercato di rassicurare le Borse evidenziando che la BCE è pronta ad intervenire già da Marzo.

La BCE continua imperterrita a seguire l’obiettivo del suo mandato: mantenere equilibrata l’inflazione. Poco importa se l’ Europa viaggia a due velocità diverse, poco importa se zone dell’ Europa (esempio il sud Italia) presentano oltre il 40% di disoccupazione giovanile e poco importa se molte aziende sono costrette  a chiudere o dislocare il proprio business. L’importante è tenere sotto controllo l’inflazione.

Passiamo ai grafici di Borsa, prendendo in esame il mini future sull’ SP500. A nostro modesto avviso la situazione è molto interessante, vediamo perché …

MINI SP500

sp500

 

Come possiamo notare dal grafico sopra proposto, sul medio-breve termine, si è venuto a creare un interessante doppio minimo. La domanda è: quando possiamo dire che tale pattern si è effettivamente concretizzato? Seguendo l’analisi tecnica alla lettera dovremmo attendere il breackout del max. relativo precedente (area 1.940). Un’eventuale rottura di tale livello porterebbe a calcolare un primo target (rialzista) intorno area 2.075. Impariamo però a vedere il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, consci del fatto che non possiamo in alcun modo prevedere il futuro. Un altro livello da tenere senza dubbio sotto osservazione è rappresentato proprio dalla fascia di prezzo dalla quale passa il doppio minimo (area 1.800). Un’eventuale breackdown ribassista farebbe cambiare completamente il quadro tecnico di breve-medio termine, indebolendo addirittura l’outlook di medio-lungo periodo.

Per concludere: secondo il nostro modestissimo parere la “partita del momento” si gioca in 140 pt. su questi due livelli di prezzo, evidenziati nell’immagine sopra indicata. E’ questa la linea che sta separando compratori e venditori sul breve-medio periodo.

Come abbiamo sempre fatto, nel caso dovessero esserci interessanti opportunità in termini di trading operativo, riporteremo i livelli di ingresso su www.90trading.com … naturalmente prima dell’apertura dei mercati.

@Gabriele Cortigiani

Trader indipendente e co-fondatore di 90trading.com

prova-15-giorni

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Dopo il Dieselgate un altro scandalo potrebbe investire il settore dell'auto. Ma questa volta dell'a
A Piazza Affari ieri ha brillato Telecom Italia con la sua miglior seduta dell'anno. Lo sprint r
Colgo l'occasione dell'articolo "BITCOIN: ma la quotazione del future al CME è una cosa positiv
Molti fondi, alla ricerca di rendimenti “sicuri” e superiori allo zero, stanno adottato una stra
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiornamento non
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us