Mercati finanziari: aggiornamento tecnico e panoramica globale

Scritto il alle 17:52 da [email protected]

Sicuramente il 2016 è iniziato per i principali mercati azionari nella maniera più dura che si potesse preventivare: si tratta del peggior inizio della storia recente. Tanto per citare qualche numero: le perdite, in termini di capitalizzazione, sono arrivate a toccare i 2,5 bilioni di dollari. Molti analisti e tecnici del mestiere si stanno chiedendo se siamo in presenza di una crisi simile a quella del 2008. Addirittura George Soros, che è sicuramente meglio di tanti altri, pensa che sia così. Secondo il noto investitore di Budapest la crisi Cinese sta minacciando l’intera economia globale ed il danno potrebbe esser proporzionale a quello di 8 anni fa. Per dover di cronaca, comunque, è giusto ricordare che non è la prima volta che il Guru solleva lo spettro del 2008, già nel 2011 aveva fatto paragoni analoghi prendendo in esame il debito europeo.

A nostro avviso, come abbiamo dimostrato negli interventi precedenti dove abbiamo analizzato la massa monetaria, è ancora presto per gridare allarmi devastanti, soprattutto in eurozona. Con questo non vogliamo dire che saliremo e che non ci saranno ribassi, ma considerando M1 in espansione com’è al momento vediamo difficile perdite simili al 2008 (ricordiamo che il FIB, tanto per citare un esempio, perse oltre il 70% dai massimi del 2007 ai minimi del 2009).

Osservando l’impostazione tecnica dei grafici di medio-lungo termine, comunque, la situazione non è che sia comunque proprio agevole.

FTSE MIB INDEX

FTSE MIB40 Index

 

Si tratta dell’unico indici sul quale la trend line rialzista di medio-lungo termine va tracciata dai minimi del 2012, essendosi portati allo stesso livello del grande minimo di marzo 2009.

Siamo in prossimità del lato inferiore del canale, tracciato sul time frame settimanale. Se rompiamo al ribasso il target naturale andrebbe calcolato prendendo l’ampiezza di tale canale (vedi linea tratteggiata). Non sarebbe certamente una buona cosa.

DAX30 INDEX

DAX30 Perf Index

 

La trend line di medio-lungo termine, prendendo come riferimento sul time frame settimanale il minimo del 2009, è ancora molto lontana, a dimostrazione che il mercato tedesco è salito con una buona angolazione in tutti questi anni. Un’eventuale breackout della trend line tratteggiata con la linea blu fine potrebbe portare al raggiungimento dei due livelli di supporto dinamico calcolati sulle linee grigie tratteggiate.

SP500 INDEX

S&P500 Index

 

Anche in questo caso non è stata rotta la trend di medio lungo termine. Attenzione, però, alla trend line tratteggiata, in quanto un eventuale rottura potrebbe portare le quotazioni sul primo supporto dinamico calcolato sulla linea blu spessa

DOW JONES INDUSTRIAL

DJ30 Industrial Avg Index

 

Il DJ, invece, preoccupa. Rotta con decisione la trend di lungo termine, quella che ha sostenuto tutto il rialzo da marzo 2009 ad oggi.

 

FTSE100

FTSE100 Index

 

Anche in questo caso, come sul Dow Jones, la trend line di lungo termine è stata rotta al ribasso. Brutto segnale per l’indice londinese che se rompe i 5.720 potrebbe puntare diretto ai 5.290, dove passa il 50% di Fibonacci.

@Gabriele Cortigiani

Trader indipendete e co-fondatore del sito www.90trading.com

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Mercati finanziari: aggiornamento tecnico e panoramica globale, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Ryanair annullerà fino a 50 voli al giorno nelle prossime sei settimane, per migliorare e garan
Nei post precedenti ho più volte citato come uno dei fattori più importanti da considerare, l
Mentre vi bevete le camomille che Padoan e il premier Gentiloni vi somministrano quotidianamente
Piazza Affari è partita in moderato ribasso. Oggi il mercato si potrebbe prendere una pausa di asse
Il mondo della finanza si è spaccato in due. Da una parte chi è a favore del BITCOIN e dall’
Prima di cominciare un piccolo aggiornamento. La nuova versione del canale telegram creato da noi de
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Small Traders al top, e mercati che continuano a salire. Inoltre l'inflazione dà segnali di ripre
Ma tu guarda… L’impressione che avessi colpito nel segno ce l’ho avuta quando, dopo aver s
Piazza Affari viaggia verso nuovi record relativi. L'indice FTSE Mib si smarca al rialzo dai support