MERCATI FINANZIARI, il quadro operativo

Scritto il alle 11:17 da [email protected]

Le ultime sedute di Borsa sui principali mercati finanziari sono state contraddistinte da un solo elemento comune: la volatilità. Per i meno esperti ricordiamo che il termine volatilità può assumere varie interpretazioni, ma nella maggior parte dei casi viene percepito come la distanza di un prezzo (ad esempio un massimo) rispetto ad un altro (ad esempio un minimo). Se, infatti, guardiamo il grafico sottostante rappresentato l’indice USA SP500 possiamo notare che i range giornalieri, dal 20 agosto ad oggi, sono piuttosto ampi (per range giornalieri intendiamo la distanza tra il massimo ed il minimo).
SP500 INDEX

SP500_GRAFICO_BORSA

 

Come abbiamo sottolineato più volte su www.pd90trading.com, in genere queste sono le occasioni ideali per coloro che, operativamente parlando, basano il proprio trading su tecniche che non vanno oltre la giornata… staranno quindi beneficiano di tale situazione tutti i colleghi che operano in Intraday oppure in Scalping. Diversa, invece, la situazione per chi basa le proprie scelte di investimento basandosi su operazioni di più largo respiro, definite, in gergo, “multi-day”. In questo caso conviene, a nostro avviso, starsene un po’ in disparte ed attendere che il trend prenda una direzione definita (cosa che, al momento, manca).
Il nostro suggerimento, comunque, è sempre quello di diversificare al massimo la propria attività in Borsa, sia come tecniche, sia come strumenti finanziari. Sul Forex, infatti, stiamo operando Intraday, proprio per beneficiare di questi particolari momenti. Sull’equity, invece, restiamo un po’ a bordo campo, nonostante abbiamo comunque alcune operazioni aperte disponibili su www.pd90trading.com.

Passiamo adesso ai grafici, così da poter vedere il quadro tecnico e preparare così un piano di battaglia che, ci auguriamo, sia profittevole.
FUTURE FTSE MIB

FIB_GRAFICO_BORSA

La situazione sul medio termine è debole, con alta volatilità. Sul breve periodo, invece, è chiaro come le quotazioni siano in congestione. Prima di aprire trade di posizione attenderemo che il mercato prenda una direzione più definita, anche se è doveroso evidenziare un concetto importante:
molti analisti si attendono che, se le quotazioni dovessero riprendere quota 22.300-22.500 punti, potrebbe tornare il sereno su Piazza Affari. A nostro modesto avviso, invece, se le quotazioni dovessero tornare sopra tale area non farebbero altro che ritornare all’interno della zona di congestione che ha attanagliato i prezzi per oltre 4 mesi. Sarebbe, perciò, un segnale positivo solo sul breve periodo, ma non sul medio-lungo.

Attenzione, invece, ai 21.260, perché se rotti al ribasso potrebbero esser alimentate nuove vendite con probabile ritorno sui min. precedenti in area 20.000.
FUTURE DAX

DAX_GRAFICO_BORSA

Situazione analoga all’indice italiano, sia in termini di trend, sia in termini di volatilità. In questo caso i primi livelli che andremo a monitorare sono questi:
11.000 punti, un eventuale superamento al rialzo cambierebbe il quadro tecnico di medio periodo, facendo tornare, con buone probabilità, i compratori a dominare la scena.
9.850 punti, in questo caso, se i prezzi dovessero rompere al ribasso, potrebbero aprirsi ulteriori spazi ribassisti a conferma del trend negativo.

Per quanto riguarda i titoli azionari sui quali andremo ad operare ed i trade sul mercato valutario questi saranno riportati, sempre in anticipo rispetto all’apertura della posizione, su www.pd90trading.com

 

@Gabriele Cortigiani
Trader indipendente e co-fondatore del sito www.pd90trading.com

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
MERCATI FINANZIARI, il quadro operativo, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Dopo il Dieselgate un altro scandalo potrebbe investire il settore dell'auto. Ma questa volta dell'a
A Piazza Affari ieri ha brillato Telecom Italia con la sua miglior seduta dell'anno. Lo sprint r
Colgo l'occasione dell'articolo "BITCOIN: ma la quotazione del future al CME è una cosa positiv
Molti fondi, alla ricerca di rendimenti “sicuri” e superiori allo zero, stanno adottato una stra
Oggi faremo un quadro di lungo periodo sul futures Dax. Rispetto al precedente aggiornamento non
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us