Trading & Borsa: il quadro globale sui mercati finanziari

Scritto il alle 15:34 da [email protected]
Le principali Piazze Finanziarie continuano imperterrite nella loro spinta rialzista, soprattutto per quanto riguarda l’area euro. 

Il trend di fondo resta, naturalmente, impostato al rialzo ed operare contro trend può rappresentare un rischio troppo eccessivo, almeno che non venga seguita un’operatività di brevissimo termine e, soprattutto, se non si dispone di un’esperienza tale che possa permettere di contenere le perdite con regole ferree di Money Management.

Allo stesso tempo, con i mercati sui massimi, anche le operazioni “long” assumono un rischio comunque elevato, soprattutto per la poca convenienza che si può ottenere rapportando il rischio e al beneficio. 

Approfitto perciò di questo momento particolare per focalizzare l’attenzione a livello globale, andando ad analizzare i settori e gli strumenti finanziari principali.

Iniziamo da Wall Street, prendendo in esame SP500 e Dow Jones Industrial.

WALL STREET



Osservando solamente i prezzi sembrerebbe che il ribasso delle ultime sedute possa rappresentare un “pullback” da manuale, ma se andiamo ad osservare l’indicatore ADX, che misura la forza del Trend, è facile intravedere quanto sia basso il suo livello (c.a. 16 sul DJ e c.a. 19 sull’ SP, vedi linea nera nella parte in basso).

Questo significa che il Trend sta perdendo il suo “smalto” e, conseguentemente, il “pullback” venuto a crearsi non ha una validità significativa.
Attenzione, perciò, ai 17.600 punti di Dow Jones e ai 2.035 di SP500, perché un’eventuale breackout al ribasso indebolirebbe ancor di più il quadro tecnico.

Passiamo ai mercati dell’area euro…

DAX




Situazione completamente diversa rispetto agli indici americani. Il Trend di fondo è fortemente impostato al rialzo ed ogni ritracciamento può rappresentare una buona occasione di acquisto. Naturalmente, prima di entrare, sarà necessario che il trend riprenda nella sua direzione principale. Terrò monitorato il future sull’Indice Tedesco per le prossime sedute sul sito www.pd90trading.com, dove verrà pubblicata l’ operatività del Team.

FUTURE FTSE MIB



Come si può vedere dal grafico sopra proposto Piazza Affari risulta più debole di Francoforte e, allo stesso tempo, più forte di Wall Street. Anche in questo caso, comunque, un’eventuale ritracciamento sul breve periodo rappresenterà per me un’occasione di acquisto. Naturalmente, come ho detto per il Dax, sarà necessario, prima di entrare, che il trend riprenda nella sua direzione principale.

EUROSTOXX


Medesima situazione che abbiamo visto sul future Dax e sul future FTSE MIB. Non cambia, perciò, la strategia a livello operativo. Da notare, comunque, l’enorme differenza che c’è con i mercati USA.. forza relativa nettamente a favore dei mercati europei.

GOLD FUTURE


Osservando l’andamento del Future sull’ oro possiamo notare un quadro molto negativo. Nell’ immagine sopra proposta ho evidenziato la fase di compressione dei prezzi, caratterizzata da minimi lineari e massimi decrescenti, che si è creata negli ultimi 20 mesi. Ad oggi, come possiamo notare dal grafico, i prezzi stanno stazionando ormai da diverse sedute sotto il lato inferiore del Triangolo. Il target di misurazione si può perciò identificare intorno area 950. L’ipotesi ribassista andrebbe abbandonata, invece, se i prezzi dovessero tornare all’interno del Triangolo, vale a dire in area 1.190.

CRUDE OIL



Mercato in caduta libera, vale lo stesso discorso fatto sui mercati europei in merito alle operazioni contro trend. Immagino che la voglia di comprare sia elevata da parte degli operatori, perché trovare il prezzo del Petrolio a questi livelli non è certamente cosa da poco. Ricordo, però, che operare nella direzione contraria del Trend principale fa assumere un rischio molto elevato e le probabilità di subire delle perdite sono maggiori rispetto a quelle di trarre dei profitti. Nelle ultime sedute, dopo una fase di “stallo” tra i 45 ed i 52 $ al barile, possiamo notare che il trend è ripreso nella sua direzione principale. Se non torniamo subito sopra area 44,5/45  è molto probabile vedere i prezzi del greggio scendere fino a 35/36 $ al barile.


Tutte le tecniche di Trading utilizzate per analizzare i mercati Finanziari e ricercare le migliori occasioni di Acquisto e Vendita saranno spiegate nel dettaglio, in maniera semplice, chiara ed immediata durante le 4 Video-Lezioni che andranno On-Line a partire dal prossimo 28 marzo. 

Tutti i dettagli sono disponibili qui:


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desid
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il ga
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica es
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovan
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o te
Il Ftse Mib parte poco mosso ma per evitare di scivolare come ieri nella seconda parte della sedut
Una buona notizia e una cattiva tanto per incominciare, poi un'altra che possiamo catalogare sia