Analisi di Borsa: il quadro sul medio periodo

Scritto il alle 21:04 da [email protected]
Grazie ai nuovi record storici che, in queste ultime sedute, sta battendo l’SP500 sembra tornata la positività anche sui listini Europei. Oltre a questo ritengo che ad influenzare l’andamento delle Borse nelle ultime sedute sia stata pure la politica monetaria espansionistica rivista dalla Bank Of Japan che, come sappiamo, detiene una quantità impressionante di Titoli di Stato Americani.

Analizzando l’andamento dei prezzi su mercati come DAX, STOXX50 e FTSE MIB posso notare che sono stati “aggrediti” nuovamente dei livelli di prezzo molto interessanti. Milano ha superato lo scoglio dei 19.800, ma il vero ritorno alla positività lo avremmo soltanto se ci sarà un superamento del max. precedente a 21.500. Al momento possiamo sempre notare max. e min. decrescenti, anche se… come appena detto… il recupero dei 19.800 rappresenta un primo, buonissimo, segnale.
Francoforte sta “attaccando” proprio in questi ultimi 2 giorni il max. precedente a 9.900… buon segnale dal punto di vista grafico. Più indietro invece l’eurostoxx che non riesce al momento a superare il concomitante massimo (quello del 19 settembre) che si trova sui 3.290 punti.

Osserviamo i grafici sottostante, in modo da poter avere una visione più chiara…

FUTURE FTSE MIB


FUTURE DAX




FUTURE EUROSTOXX




Dal fronte Americano, come possiamo vedere dalla figura sotto proposta, ritengo che siamo sicuramente su un eccesso rialzista, ma questo non significa e non è assolutamente sinonimo di “shortare per forza”. Il trend è molto forte e operazioni contrarie assumono un rischio sicuramente troppo elevato.


SP500




Che sia iniziato il “famigerato” Rally di Natale? Per quanto mi riguarda non credo molto a queste statistiche, che sono valide indicativamente solo nel 50% dei casi. A livello operativo, almeno per quanto riguarda il medio periodo, attenderò che i prezzi stazionino per qualche seduta sopra i livelli indicati in precedenza. Solo a quel punto, dopo che il quadro avrà assunto una fisionomia più chiara, andrò alla ricerca di segnali per operare nelle direzione del trend primario. Importante, in momenti come questi, non farsi prendere dalla frenesia di tradare o dalla paura di perdere un movimento.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Malgrado i venti di guerra, i mercati tengono bene le quotazioni, anzi, rimbalzano un po' anche se
Dopo un anno di lavoro ci si può sentire già pronti per nuove sfide, facendo scattare il desid
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato un segnale importante chiudendo e superando al rialzo il ga
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica es
Il mercato del lavoro è sempre più affollato da lavoratori  con contratti a termine. I giovan
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o te
Il Ftse Mib parte poco mosso ma per evitare di scivolare come ieri nella seconda parte della sedut
Una buona notizia e una cattiva tanto per incominciare, poi un'altra che possiamo catalogare sia