Un diamante è per sempre, anche in Borsa!

Scritto il alle 9:59 da [email protected]
Ecco il mio articolo uscito questa mattina su TraderLink. Stavolta ho affrontato un argomento che esula un pò dal Trading stretto e dalle Analisi sui principali strumenti finanziari. Oggi ho voluto affrontare un altro argomento legato sempre agli Investimenti: I DIAMANTI!

Esiste un bene rifugio che, nel corso degli anni, può rappresentare un investimento sicuro?
Effettivamente, se andiamo ad osservare l’andamento delle quotazioni dei diamanti degli ultimi 20 anni, possiamo notare che… nonostante 3 crisi finanziarie (anni ’90, anni 2000 e l’ultima del 2008)… il ritorno in termini di investimento è veramente interessante. Dalla figura riportata di seguito possiamo notare, infatti, che stanno crescendo e stanno continuando a crescere le vendite dei diamanti da Investimento… vale a dire quelle effettuate tramite Banca che garantisce la possibilità di esser rivenduti.

Da notare che, a differenza degli strumenti finanziari quotati in Italia, dove dal 1° luglio la tassa sul capital gain è passata dal 20 al 26%.. i diamanti sono soggetti soltanto all’IVA.
Guardando il grafico sottostante possiamo notare che dal 1992 ad oggi l’investimento avrebbe fruttato un ritorno di oltre il 200%, ma soprattutto senza alcun accenno di drawdown. Insomma, niente male un ritorno medio del 4-5% annuo (al netto di commissioni, tasse, inflazione, ecc…) con un rischio tutto sommato molto limitato.

Insomma… la famosa frase “un diamante è per sempre” non è soltanto uno Spot pubblicitario, ma si addice benissimo anche agli investimenti finanziari.
QUOTAZIONI DIAMANTI (fonte: www.idb.it)


ANALISI – VIDEO – REPORT – TRADING – SOFTWARE – OPERATIVITA’

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Per fare un quadro tecnico e ciclico sul futures Dax, presento il Battleplan Biennale che per ora se
Oggi rifacciamo il punto sul lungo periodo dell'FTSEMIB, il quale ha visto partire l’ultimo Inters
Oggi analizzeremo il mercato americano più importante, ovvero l’S&P500. Nell’immagine si n
Maggiore consumo di carburante, anomalie e perdita di potenza al motore. Sarebbero queste le pi
Giusto per comprendere come funziona il più Europa, dopo le recenti dichiarazioni Moscovici...
Ftse Mib: dopo la corsa di oltre il 7% avviata il 4 gennaio, il listino italiano sembra prendere una
Mentre i mass media continuano a focalizzare l'attenzione sulle quotazioni altalenanti di Bitcoi
Il 25 e 26 gennaio prossimo l'Inps celebrerà i suoi primi 120 anni  di esistenza e in attesa che s
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Vademecum per capire perchè in fondo la nostra è una vita "in saldo" Un po' di storia. I Saldi